pensieri ed immagini della mia vita

Archivio per la categoria ‘Intrattenimento’

Appuntamento con mondoteo

Quando cominciai a scrivere mondoteo era una paginetta web della piattaforma windows live spaces, era nata per gioco, una valvola di sfogo dove raccontare le cose che mi appassionavano. Poi con il tempo piano piano questo mio piccolo spazio è cresciuto e piano piano ha acquistato follower e consensi fino a che non sono notato da Carlo L’antiviaggiatore che mi ha intervistato per il suo blog.

Dopo quell’intervista sono stato invitato come relatore ad un evento organizzaato dalla Biblioteca comunale di Stresa, la mia città, per parlare dei miei viaggi e dei libri che li hanno ispirati, chi l’avrebbe mai detto che la mia passione ed il mio modo di intendere i viaggi potesse interessare qualcun’altro oltre che il piccolo gruppo di follower che leggono le mie esplorazioni. La cosa mi alletta e spaventa anche un pò ma non potevo non cogliere questa occasione!!!

#mondoteo

Quindi amici e lettori se siete in zona e volete passare un paio d’ore a sentirmi sproloquiare siete i benvenuti!!

Annunci

Intervista a mondoteo

Oggi accantono un’attimo il piccolo taccuino di appunti di viaggio per proporvi l’intervista pubblicata settimana scorsa da Carlo L’antiviaggiatore. Intervista nata così per caso rispondendo a qualche post su un groppo di facebook che parla di blog e viaggi nel quale si discuteva su quali libri erano da portare in viaggio, io scrivevo che i libri di Salgari erano un’ottimi compagni durante un roadtrip in Asia, da li ne è nata una divertente chiaccherata su avventure salgariane e viaggi che si è poi trasformata nell’ intervista che potrete leggere cliccando sulla foto qua sotto, buona lettura!

 

#Salgari, #Asia, #Amoviaggiare

Di nuovo on line!

Eccomi amici, sono finalmente tornato on line dopo il mio ultimo post. Ma delle ottime ragioni per questa mia lunga assenza, la mia famiglia è stata colpita da un lutto pesantissimo da smaltire, dopo una lunga e terribile malattia mio padre ci ha lasciati soli in questo mondo, non entrerò nel dettaglio perchè tutt’ora non ho ancora elaborato bene la cosa che è accaduta nel periodo di massimo stress lavorativo quindi potete immaginare che avessi ben poca voglia di scrivere.

Ma adesso sono tornato, la voglia di scrivere è tornata e nuove idee mi frullano in testa, ho un sacco di post mai scritti e un sacco ancora da scrivere prima di prendermi una meritata vacanza nella parte di Thailandia, il sud il Mare dell’Andamane, alla ricerca di un piccolo angolo di paradiso lontano dagli affanni di questa vita. Ma prima del meritato riposo ho un sacco di cose da fare in primis la birra, dopo il successo della Brisino Brown Ale e della Urchitt Strong, un successo talmente grande che mentre ero a lavorare i miei soci se la sono scolata tutta lasciandomene solo qualche litro che gentili vero? riparte la stagione brassatoria questa volta però la terrò sotto stretto controllo!!

Quindi bando alle ciancie e mettiamoci al lavoro!!

Ciao Jeff

249095_565516480149741_1252583607_n

Ieri il mondo del metal ha subito una grande perdita, Jeff Hanneman chiatarrista storico degli Slayer si è spento in ospedale della California del sud. La notizia l’ho ricevuta ieri mattina via sms da un’amico, pensavo ad uno scerzo ma quando ho aperto facebook ed ho letto il comunicato della band mi ha preso un senso di tristezza, anche se non lo conoscevo personalmente conoscevo la sua musica che è stata la colonna sonora della mia giovinezza. Jeff degli Slayer era l’elemento più schivo sul palco non si dimenava come un pazzo o correva da una parte all’altra dello stage era statico lui faceva parlare il suo strumento con i suoi riff duri come il granito e assoli potenti e veloci come un treno, ha posto la firma nella composizione di capolavori come Raining Blood, South of heaven e la lista dei capolavori di cui Jeff era compositore è molto fornita!

Artista timido e poco incline alle luci della ribalta il suo stile e la sua musica ha influenzato le nuove generazioni di metallari, sono tantissime le band che tra le loro inflenze più importanti citano gli Slayer. Jeff ci ha lasciato un grande vuoto musicale ed umano.

DSC03260

Mentre ieri mi ascoltavo in cuffia Decade of Aggression mi sono immerso dei loro concerti a cui ho partecipato, a quella selvaggia euforia che mi trascinava nel pogo sopprimendo ogni istinto di autoconservazione, mi ricordo quel Gods of Metal dove nell’esaltazione ho praticamente perso chiavi di casa, soldi, scarpe ed il biglietto per il giorno dopo………o quella volta che sono arrivato facendo stage diving fin sotto il palco dove lui e Tom Araya guardavano compiaciuti.

Pantera an angel 1[3] John-Bonham-BBc-6-Music

 images

Ora lo immagino là nel paradiso dei rocker a fare jam sessions con Dimebag Darrel, Cliff Burton, John Bonham e tutti quei grandi che hanno smesso di suonare quaggiù per cominciare a rockeggiare lassù! Comunque vada quaggiù rimarranno immortali perchè la loro arte oramai fa parte di noi e quando un ragazzino chiuso della sua stanzetta suonerà si suoi riff Jeff tornerà a vivere nella sua musica.

                                                                    

Ciao Jeff ci mancherai molto.

MINCHIA CHE CONCERTO!!!!

Proprio così MINCHIA CHE CONCERTO!!!Ma non posso ridurre il mio racconto ad una sola affermazione,ho dovuto prima riflettere un paio di giorni e rigodermelo all’interno dei miei pensieri.

Tutto martedì è stato un susseguirsi di piccoli eventi e ritualità tipicamente metallaronostrani che hanno reso la  giornata speciale.

BIRRA PASSERONI E CANNE

All’appuntamento per il viaggio ci siamo ritrovati un pò alla spicciolata e la piacevole sorpresa è stata ritrovare gente che non vedevo più dai tempi in cui lavoravo alla Rosa bianca una delle birrerie della mia zona.

Gente che per un motivo e l’altro ho perso di vista….Bella Teo!!!espletati i convenevoli e raccontatici brevemente

sfighe scazzi e quant’altro tutti sul pulmino è partenza.

Sul pulmino ci attendeva dell’ottima birra ed è entrato subito in vigore il rutto libero e dato che le mani erano libere ci siamo dedicati anche alla costruzione di rilassanti avvolgibili

Per non parlare dei giornaletti per camionisti che allietavano i discorsi della giornata,per godere meglio delle procaci signorine le abbiamo appiccicate su tutti i finestrini laterali del pullmino allietando il viaggio anche hai camionisti che facevano sentire il loro apprezzamento strombazzando allegramente al nostro passaggio!!!!

L’incontro Imprevisto è stato Cobolli Gigli il presidente trovato per caso all’autogrill di Fiorenzuola durante la sosta (la birra stava facendo il suo corso)….ed io che ho un Dna juventino l’ho avvicinanto e gli ho stretto la mano facendogli presente che anche quest’anno mi sarei abbonato…….270 euro se non è amore questo…………..

Ma torniamo a parlare di cose serie,cioè di metal!!!Scaricati e rifocillati ci siamo rimessi in marcia per l’ultimo tratto di autostrada che ci separava dall’Arena parco nord di Bologna.

L’atmosfera in loco era rilassata,persone di ogni età affluivano tranqillamente all’arena(famiglie in gita comprese) il clima da festa degli alpini era tangibile,i baracchini che vendevano le magliette,birra a fiumi,e furgoncini che sfornavano tonnellate di panini,un gionata calda ma non troppo………..insomma una figata!!!!!

IL CONCERTO!!!!

Hanno aperto le danze i THE SWORD,gruppo che onestamente conosco poco ma che da quello che hanno espresso nella loro performance non mi sono dispiaciuti,un metal onesto suonato con cuore…..assolutamente da risentire.

Il secondo gruppo sono stati i DOWN di Phil Anselmo ch finalmente deve aver trovato una sorta di pace interiore perchè la loro performance è stata assolutamente di rilievo.

Apro una piccola parentesi,i PANTERA come i METALLICA per citarne un paio a caso sono stati la mia colonna sonora della mia vita……e l’ultima volta che avevo visto Anselmo dal vivo era ancora con i Pantera ed era grasso fatto e talmente sbronzo che non si ricordava le parole delle canzoni,ha fatto storia poi quella volta che al God of Metal 98 si è aperto un taglio in testa flagellandosi con il microfono…….bhè quando il ragazzo è salito on stage tutti i miei dubbi si sono dissipati!!!!!

Il ragazzo era informa ,dimagrito,sobrio e sopprattutto con una vena artistica ritrovata,in tutto i Down hanno suonato un’ora che secondo me è trascora toppo veloce,avrei voluto qualcosina di più……..di sicuro esplerorerò il mondo Down con più attenzione.

Pausa cannetta e birra,un po di ristoro nell’attesa che roadies finissero di preparare il palco che comincia a salirmi l’adrenalina………via The ecstacy of gold richiama l’attenzione di tutti poi BOOM Creepin’ death ci investe come un ciclone,io cantavo a squarciagola,facevo head bangin'(ridicolo anche perchè di capelli non ne ho…..)una pacchia!!! 

MI STAVO DIVERTENDO UN CASINO!!!!!             

For whom the bell tolls ,mi sono buttato nella mischia,harvester of sorrow e via così snocciolando una serie di masterpiece da spavento tratte dagli album più amati di sempre,whiplash,and justice for all  tanto per citarne un paio e regalando hai presenti adrenalina a secchiate e pogo(sempre corretto).

Una piccola precisazione io faccio parte di quella parte di fans che non approva la scelta artistica intrapresa dopo LOad ma la caratura della band è indiscutibile e dal vivo spingono!!!!!

Due ore sono letteralmente volate ed a fine concerto James Hetfield e Kirk Hammett hanno raccolto

alcune bandiere lanciate sul palco e rimanendo sinceramente colpiti dalla nostra calorosità,su una bandiera c’era scritto “God bless Cliff Burton” che ha strappato un sorriso a tutti e che è valsa la promessa di un’altro tuor

il prossimo autunno!!!Per quanto riguarda me penso di aver fatto pace con l’universo e non vedo l’ora di sentire il loro nuovo disco che anche questo uscirà in autunno!!

METALLARI MA SOPPRATTUTTO METALLARE si preannuncia un autunno rovente!!!

Vi lascio sperando di non aver annoiato nessuno,con l’ultimo bis della serata scovato su youtube

METAL UP YOUR ASS!!!!!

Cercasi Vespino disperatamente!!!!

 
Come ogni estate sulla mia zona si è abbattuta una grave tragedia………
sono arrivati i villeggianti!!!!!
 
 
Arrivano solitamente verso l’estate solitamente con grosse macchine
che non vanno più di 50 km/h……….
Probabilmente pensano che se non hanno fretta loro non ce l’ha nessuno!!!!
E’ da morire!!!Io che mi muovo per andare lavorare ed ho sempre il tempo
contato ci divento matto!!!!
Per non parlare dei parcheggi……costantemente occupati…….
Per questo dopo attente e profondissime riflessioni
ho deciso di cercarmi un motorino
un 50ino niente di grosso,rimembrando la mia
gioventù erano due i motorini che mi facevano impazzire
il garellino
 
e per non parlare del Vespino 50 special!!!
si quello cantato anche dai Lunapop………
 
Quanti ricordi…….pomeriggi con mani sporche di grasso passati a smontare e rimontare
i motorini cercando di farli diventare dei missili………
Comunque se qualcuno di voi ne ha uno in garage mi lasci un messaggio ed io risponderò prontamente!!!!!
 

Alla fiera dell’est……..per due soldi………….

E’ cominciata la stagione delle feste campestri!!!Ieri ha aperto la stagione LA FIERA DEL VERGANTE,ficcola festa di paese ma vi assicuro coloratissima è piena di profumi.
Adoro queste feste,non solo perchè si mangia e si beve senza limiti….ed io ci ho dato dentro…..ma è un ponte sul caro vecchio mondo contadino,quello dei nostri nonni per intenderci.Viviamo in un mondo che corre veloce come la tecnologia e troppo spesso ci dimentichiamo da dove arriviamo quali sono le nostre radici,rischio di essere un pò retorico ma ho una domanda da porvi e spero  che qualcuno risponda…….di tutto quello che abbiamo cosa ci serve veramente!?Abbiamo quello di cui abbiamo bisogno?!
Lunghe tavolate di legno all’ombra degli alberi una cucina da campo che sfornava polenta carni grigliate e ogni ben di dio!E tutti seduti insieme a mangiare mentre i bambini  correvano ingiro chiassosi,mentre i vecchi cantavano le canzoni degli alpini gli ambulanti vendevano le loro merci mi è sembrato che passato e moderno si fossero fusi insieme per regalare una splendida giornata a tutti quelli che hanno partecipato alla festa!!!
Personalmente mi sono proprio divertito e ho goduto di una bella giornata,se vi capita vi consiglio di farci un salto in queste feste specialmente quelle che si protaggono fino a notte fonda……potreste rimanere piacevolmente sorpresi dalla magia della polenta del vino e magari un po’ di liscio…….potrebbe anche piacervi!!!!
 
 
 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: